Bio

Luca Gallina.
Electric Minstrel of the Twenty-First Century.

 

I started studying classical guitar at eight years under the direction of Master Fausto Betelli.
Man of great character, baker, guitarist and trader d art.

At sixteen I moved to Cremona for three years by living near the house of Antonio Stradivari.
Here I continued my studies with the guidance of Eric Fievet with which I explored the modern fingerstyle, classical authors, irish music, folk music.

Meanwhile I started playing electric guitar and compose original music instrumental in my first band, Fuß, formed with some classmates.
As a teenager I was a big fan of Genesis.

In 1988 I started a collaboration with songwriter from Mantova Giuseppe De Chirico.
In the following years I was on tour in the United States, Germany, Switzerland, The Netherlands, France and Germany.

With the rock band Lady Oscar I published the self-produced CD Sulla bocca di tutti“.
I consider it my first real experience rock’n roll.
Wherever we played venues were full, it was very funny.
I signed up a large part of the material that we recorded on various demos and the CD On the lips of all.”
Songwriting is a part of my being a musician.

With the band Mexcal I attended Arezzo Wave Love Festival in the 1998 with which I made the eponymous Mexcal”.
It was followed by a national tour organized by the booking of the Festival.

With the group Brescia Pincapallina I participated in the Festival di Sanremo 2000 edition in the new proposals and made an album produced by Roberto Colombo for Columbia-Sony.
It was a great experience in the Italian pop music.
The Mogol Battisti songwriting rules.
The glittering world of show business, radios, discocrafiche, productions.

Follows a solitary break with digital frequentations and wild wave’s manipulations.
A small iMac can be like a guitar.

In 2002 begins my collaboration with the artist Texan Elizabeth Lee.
Follows the project Cozmic Mojo which are producer and artistic director.
We have published several albums and participated in the most important European festivals as Pistoia Blues, Fat Tire Festival Laax, Ingolstadt Jazz Blues, Blues Budapest and many others.
We are regularly on tour in the European blues rock scene.

In 2008 starts the cooperation with the multifaceted and surreal artist Stephan Hogan giving life to the project Cadillac Circus, an interesting fusion of music, circus, magic and theater.

 

 

luca_gallina_little_boy

 

Ho iniziato gli studi di chitarra classica a otto anni sotto la guida del Maestro Fausto Betelli.
Uomo dalla grande personalità, fornaio, chitarrista e commerciante d’ arte.

A sedici anni mi sono trasferito a Cremona per tre anni abitando vicino alla casa di Antonio Stradivari.
Qui ho proseguito gli studi con la guida del Maestro Eric Fievet con cui ho esplorato il fingerstyle moderno, autori classici, irish music, musica folk.

Nel frattempo ho iniziato a suonare la chitarra elettrica e comporre musica originale strumentale nel mio primo gruppo, i Fuß, formato con alcuni compagni di scuola.
Da adolescente ero un grande fan dei Genesis.

Nel 1988 ho iniziato una collaborazione con il cantautore mantovano Giuseppe De Chirico
Negli anni seguenti sono stato in tour negli Stati Uniti, Svizzera, Olanda, Francia e Germania.

Con la rock band Lady Oscar ho pubblicato il cd autoprodotto “Sulla bocca di tutti”.
La considero la mia prima vera esperienza rock’n roll.
Ovunque suonavamo i locali erano pieni, è stato molto divertente.
Ho firmato buona parte del materiale che abbiamo inciso su vari demo e sul CD “Sulla bocca di tutti”.
Scrivere canzoni è una parte del mio essere musicista.

Con la band Mexcal ho partecipato ad Arezzo Wave Love Festival nell’edizione 1998 con cui ho realizzato l’omonimo “Mexcal”.
Ne è seguito un tour nazionale organizzato dal booking del Festival.

Con il gruppo bresciano Pincapallina ho partecipato al Festival di Sanremo – edizione 2000 nella sezione nuove proposte e realizzato un album prodotto da Roberto Colombo per Columbia-Sony.
E’ stata una grande esperienza nella musica Pop Italiana.
The Mogol Battisti songwriting rules.
Lo scintillante mondo dello show business, le radio, le discocrafiche, le produzioni.

Segue una solitaria pausa con frequentazioni digitali e manipolazioni selvagge d’onda.
Un piccolo iMac può essere come una chitarra.Nel 2002 comincia la mia collaborazione con l’artista texana Elizabeth Lee.
Segue il progetto Cozmic Mojo di cui sono produttore e direttore artistico.
Abbiamo pubblicato vari album e partecipato ai più importanti festival europei come Pistoia Blues, Fat Tire Laax Festival, Ingolstadt Jazz Blues, Budapest Blues e molti altri.
Siamo periodicamente in tour nella scena rock blues europea.

Nel 2008 inizio la collaborazione con il poliedrico e surreale artista Stephan Hogan dando vita al progetto Cadillac Circus, un interessante fusione tra musica, circo, magia e teatro.